Perfc02

Seconda metà I sec. a.C.

Apollodoro, Biblioteca, II, 4, 1

(34)Quando Acrisio consultò l’oracolo per sapere se avrebbe avuto figli, ma il dio gli rispose che da sua figlia sarebbe nato un figlio che lo avrebbe ucciso. Timoroso di ciò, Acrisio fece costruire sotto terra una camera di bronzo e vi teneva prigioniera Danae. Ma, a quanto dicono alcuni, Preto riuscì a violarla e questo fin all’origine della discordia fra i due fratelli. Altri dicono che Zeus si tramutò in oro e attraverso il soffitto colò nel seno di Danae e si unì a lei. Quando più tardi(35)Acrisio venne a sapere che le era nato un figlio Perseo, non volle credere che fosse stato Zeus a sedurla, chiuse la figlia in una cassa e la gettò in mare. La cassa fu sospinta fino a Serifo, dove la raccolse Ditti che allevò il bambino.