02: Bacco e Mida

Titolo dell’opera: Mida si bagna nel fiume Pattolo

Autore: Kronos

Datazione:

Collocazione: collezione privata

Committenza:

Tipologia: gemma

Tecnica: intaglio in corniola

Soggetto principale: Mida si immerge nelle acque

Soggetto secondario:

Personaggi: Mida

Attributi:       

Contesto: scena all’aperto

Precedenti:

Derivazioni:

Immagini: www.beazley.ox.ac.uk/XDB/ASP/recordDetails.asp

Bibliografia:

Annotazioni redazionali: Attribuita a Kronos grazie alla firma presente in alto al centro, la gemma è decorata con la scena finale del mito di Bacco e Mida. Il re ha ottenuto da Bacco il dono di poter trasformare in oro tutto ciò che tocca; quando si rende conto che in realtà è una punizione perché non riesce a toccare né cibi né bevande e che quindi morirà di fame, torna dal dio e lo supplica di liberarlo; Bacco gli ordina di immergersi nel fiume Pattolo per liberarsi dell’oro ed è questo il momento raffigurato sulla gemma: Mida è sdraiato e con le mani prende l’acqua che scaturisca dalla fonte sulla sinistra.

Enrica Arduini