16: Pallade e Aracne

Titolo dell'opera: Aracne al telaio

Autore:

Datazione: fine XV sec.

Collocazione: Londra, British Library, manoscritto di una versione moralizzata delle Metamorfosi di Ovidio, Ms. Royal 17 E. IV, f. 87v

Committenza:

Tipologia: illustrazione

Tecnica: miniatura

Soggetto principale: Aracne lavora al telaio; sulla sinistra Minerva travestita da vecchia

Soggetto secondario: in alto al centro un ragno tesse la sua tela

Personaggi: Aracne, vecchia (Minerva)

Attributi: telaio, ragno (Aracne); bastone (vecchia/Minerva)

Contesto: interno con telaio

Precedenti:

Derivazioni:

Immagini: http://www.imagesonline.bl.uk/britishlibrary/controller/textsearch?text=arachne&idx=1&start=1

Bibliografia:

Annotazioni redazionali: questa miniatura si trova in un manoscritto del XV secolo contenente una versione moralizzata delle Metamorfosi di Ovidio e altre opere, tra cui l’Epitre d’Othéa di Christine de Pisan. Viene raffigurato, proprio come nel caso della miniatura del manoscritto dell’Ovide Moralisé di Lione (Cfr. scheda opera 05), il momento in cui Minerva, travestitasi da vecchia, fa visita ad Aracne e cerca di persuaderla a non provocare la dèa sfidandola a gareggiare (Met., VI, vv. 26-33). In alto, al centro della stanza, un ragno enorme sta tessendo la sua tela: si tratta di un chiaro riferimento al tragico destino di Aracne. Una soluzione iconografica molto simile viene adottata nell’edizione veneziana del 1591 delle Metamorfosi (Cfr. scheda opera 38).

Chiara Mataloni