Minfr05

1563

GIUSEPPE OROLOGGI, Annotazioni a Le Metamorfosi di Ovidio ridotte da Giovanni Andrea dell’Anguillara in ottava rima, Venetia 1563, Annotatione del quarto libro

 

Le sorelle Thebane che dispregiano i sacrificij di Bacco cangiate in vespertigli, crederò che siano quegli infelici che non gustano il soavissimo liquore del vino, ne fanno giamai lucifi, e vivaci i suoi spiriti col suo sapore, però i loro spiriti a somiglianza di vespertigli non sopportano il lume, anzi vanno sempre vagando per le tenebre delle cose vili, e basse.