38: Giove e Europa

Titolo: Ratto di Europa

Autore: Benedetto Montagna (1481–1558)

Datazione: 1515-1520

Collocazione: Londra, British Museum

Committenza:

Tipologia: incisione

Tecnica: xilografia (17,6 x 12,6 cm)

Soggetto principale: Europa orna le corna del toro con una ghirlanda di fiori in presenza di un’ancella e di Mercurio

Soggetto Secondario:

Personaggi: Europa, Giove (sotto forma di toro), Mercurio (in veste di pastore), ancella

Attributi: toro (Europa)

Contesto: paesaggio marino con città sullo sfondo

Precedenti:

Derivazioni:

Immagini: http://www.britishmuseum.org/research/search_the_collection_database/search_object_image.aspx?objectId=1363395&partId=1&searchText=montagna&orig=%2fresearch%2fsearch_the_collection_database.aspx&numPages=10&currentPage=2&asset_id=62210

Bibliografia: Carrington F., Benedetto Montagna and the “Metamorphoses” of Ovid , in The Print Collector’s Quarterly, 1941, pp. 206-232; Hind A. M. Early Italian engraving, Kraus, Nendel 1970, vol. 3, pp.173-174; Barbieri F. Pittori di Vicenza 1480-1520 Neri Pozza, Vicenza 1981 p. 70; Zucker M., Benedetto Montagna, in The Illustrated Bartsch , Abaris Book, New York 1984, vol. 25, pp. 385-422; Acidini Luchinat C. (a cura di),Il mito di Europa: da fanciulla rapita e continente, Catalogo della Mostra (Firenze, 2002) Giunti, Firenze 2002 pp. 62-63.

Annotazioni Redazionali: La xilografia appartiene ad una serie di incisioni realizzata da Benedetto Montagna tra il 1515 e il 1520, in cui sono rappresentate alcune delle Metamorfosi descritte da Ovidio. I fogli hanno le tipiche dimensioni delle illustrazioni dei libri ma, probabilmente, non furono utilizzati per questo fine. Sono, inoltre, paragonabili alle xilografie che illustrano l’edizione Veneziana delle Metamorfosi di Ovidio stampate nel 1497 per Lucantonio Giunta da Jonnes Rubens (Hind, 1970). Nella xilografia del British Museum è rappresentata la giovane Europa che, superate le paure iniziali, arditamente salita sul dorso del toro, orna le corna dell’animale con ghirlande di fiori. A destra Mercurio, trasformatosi in pastore per volere di Giove (Eurfc07), sembra scambiare sguardi di complicità con la compagna di Europa. Sullo sfondo è rappresentata un’isola civilmente edificata, forse Creta dove Europa sarà portata dal toro dopo il rapimento. L’artista, scegliendo di rappresentare questo momento della storia, sottolinea l’aspetto sensuale e sentimentale del mito.  

Flaminia Conti