15: Mercurio e Argo

Titolo dell'opera: Mercurio addormenta Argo

Autore:

Datazione: 1484

Collocazione: Parigi, Bibliotheque Nationale, manoscritto delle Metamorfosi di Ovidio, tradotte in francese da Colard Mansion, Ms. Res g Ye 1002

Committenza:

Tipologia: incisione

Tecnica: xilografia

Soggetto principale: Mercurio addormenta Argo

Soggetto secondario:

Personaggi: Mercurio, Argo

Attributi: caduceo, elmo alato, calzari alati, siringa, spada, gallo (Mercurio); vari occhi sulla testa, sonno (Argo)

Contesto: paesaggio collinare con castello sullo sfondo

Precedenti:

Derivazioni:

Immagini: http://gallica.bnf.fr/scripts/mediator.exe?F=C&L=02200017&I=6

Bibliografia:

Annotazioni redazionali: Petrus Berchorius scrisse l’introduzione della versione volgarizzata delle Metamorfosi, l’Ovidè moralisè, (Argfm09) e questa miniatura è estratta dalla prima edizione tradotta da Colard Mansion e pubblicata nel 1484, che s’ispira proprio a questo testo. In particolare, tale edizione è una versione abbreviata di un manoscritto conservato nella Biblioteca Reale di Copenaghen (Ms.Thot 399), contenente appunto l'Ovide moralisé con l'introduzione di Berchorius (Cfr. scheda opera 14). Dunque la rappresentazione risponde all’interpretazione in senso morale-cattolico degli episodi del poema ovidiano (Cfr. scheda opera 09) e i personaggi vengono raffigurati con dei realistici costumi ispirati alla moda francese del tempo.

Francesca Pagliaro