07: Mercurio e Argo

Titolo dell’opera: Mercurio, Argo, Io

Autore:

Datazione: 70 d.C.

Collocazione: Napoli, Museo Nazionale

Committenza:

Tipologia: dipinto murale

Tecnica: affresco

Soggetto principale: Mercurio porge la siringa ad Argo mentre Io osserva la scena

Soggetto secondario:

Personaggi: Mercurio, Argo, Io, un cane

Attributi: Chitone, himation, velo (Io); bastone, siringa (Mercurio); bastone da pastore (Argo)

Contesto:

Precedenti:

Derivazioni:

Immagini: 

Bibliografia: Rizzo E.G., La pittura ellenistico-romana, Treves, Milano 1939, pp.45-47; Lexicon Iconographicum Mythologiae Classicae, Artemis-Verlag, Zurigo-Monaco 1992, vol. V, 1 sub voce Io, p. 667

Annotazioni Redazionali: Questo affresco proviene dalla “Casa del Citarista” a Pompei e, secondo Rizzo, si tratterebbe di una copia dello stesso prototipo da cui deriva anche l’affresco proveniente dal tempio di Iside a Pompei. In questo esistono delle piccole differenze quali la presenza di un cane, l’assenza delle corna sulla fronte di Io, la mucca che si trova tra Argo e Mercurio e non alla sinistra di Io, ma sostanzialmente la somiglianza tra le due opere è notevole. Sempre secondo Rizzo, la composizione di quest’opera sarebbe più fedele all’originale greco rispetto all’altra copia. (Cfr.scheda opera 06

Francesca Pagliaro