40: Deucalione e Pirra

Titolo dell’opera: Diluvium

Autore: Virgil Solis

Datazione: 1563

Collocazione: Metamorphoses Ovidii, argumentis quidem soluta oratione, Enarrationibus autem et Allegorjs Elegiaco versu accuratissime Expositae; summaque; diligentia ac studio illustrate; per M Johan. Sprengium Augustan una cum vivis singularum transformationum iconibus, a Vergio Solis, eximio pittore, dilineatis, 1563, lib. I, IX

Committenza:

Tipologia: Incisione

Tecnica: Xilografia

Soggetto principale: Diluvio con figure che tentano di salvarsi

Soggetto secondario: L’arca con Deucalione e Pirra

Personaggi: Figure maschili e femminili

Attributi:

Contesto: Scena in mare

Precedenti: Bernard Salomon, La Metamorphose d'Ovide figurée, Lione 1557

Derivazioni:

Immagini: etext.virginia.edu/latin/ovid/images/medium/OVIM049.jpg

Bibliografia: Guthmuller B., Mito, poesia, arte. Saggi sulla tradizione ovidiana nel Rinascimento, Bulzoni, Roma 1997.

Annotazioni redazionali: L’incisione è tratta da una serie che Virgil Solis realizzò nel 1563 come corredo sia all’opera di Johannes Posthius da Germersheim pubblicata a Francoforte, che all'adattamento delle Metamorfosi del maestro cantore di Augsburg Johannes Spreng. L’immagine riprende fedelmente quella di  Bernard Salomon (Cfr. scheda opera 34), con l’unica differenza che, in questa versione, la raffigurazione è rovesciata rispetto all’originale e leggermente ingrandita. Anche in questo caso al mito vengono dedicate tre illustrazioni: questa del diluvio, quella della fine del diluvio (Cfr. scheda opera 41) e quella con Deucalione e Pirra che gettano le pietre (Cfr. scheda opera 42).

Agnese Altana